Segnalazioni Libri

Una grande mostra per celebrare il “secolo d’oro della cartografia italiana”, in cui il riconosciuto primato della produzione cartografica era espressione della potenza commerciale dell’Italia del Cinquecento: nelle botteghe di cartografi, editori e stampatori di grande talento si fondevano le nozioni cartografiche dei secoli precedenti con le ultime informazioni desunte dalle esplorazioni di viaggiatori e mercanti, per creare dei veri e propri oggetti d’arte.

L’ambiziosa idea seguita è stata quella di ricreare temporaneamente un grande “atlante lafreriano”, utilizzando carte tratte dalle collezioni dei soci.
Il risultato del lavoro svolto è una mostra con un importante apparato espositivo, costituito da 74 carte a stampa pubblicate a Roma o Venezia tra il 1525 e il 1575, il cuore della cartografia del Rinascimento.
In particolare, tra il 1540 e il 1575-1577, Antonio Lafreri, Antonio Salamanca, Michele e Francesco Tramezzino furono tra i principali tipografi nel settore della cartografia a stampa a Roma, mentre a Venezia le botteghe di Paolo Forlani, Ferrando Bertelli, Fabio Licinio e Giovanni Camocio prosperarono avvalendosi dell’opera del più grande cartografo dell’epoca, il piemontese Giacomo Gastaldi.

Queste mappe storiche, alcune anche murali, partono dai planisferi, per passare ai continenti e alle regioni italiane, sino ad alcune vedute a volo di uccello di città italiane. Sono carte spesso note in unico esemplare o presenti in pochi musei/biblioteche al mondo: di solito sono raggiungibili solo da pochi studiosi e inaccessibili al pubblico, che può prendere visione solo delle loro riproduzioni fotografiche. Il tutto sarà corredato da un catalogo di oltre 230 pagine.

La mostra, poi, prosegue fuori dal Palazzo del Podestà, nella sala Tassiana della vicina Biblioteca Civica Angelo Mai, dove si espone per la prima volta Un Tesoro Riscoperto: l’Atlante della Biblioteca Civica Angelo Mai. Si tratta di una preziosa raccolta di carte geografiche del secolo XVI rintracciata nel 1979, grazie al lavoro di ricerca del Prof. Lelio Pagani, uno studioso che tanto ha contribuito agli studi storici e geografici della sua città.

In linea con la finalità dell'Associazione “Roberto Almagià”, che intende promuovere la divulgazione e la conoscenza della cartografia storica e delle stampe antiche, obiettivo di questa mostra è avvicinare a questi “monumenta cartographica” e al loro affascinante mondo anche i meno esperti, spiegandone gli aspetti tecnici e il contesto storico. Con questo intento sono stati curati il catalogo e l’allestimento, valorizzato anche da supporti multimediali, e il ricco calendario di eventi e iniziative dal titolo In viaggio nel Cinquecento curato dalla Fondazione Bergamo nella Storia e dalla Biblioteca Civica Angelo Mai: conversazioni, visite guidate, percorsi tematici anche per bambini, aperture speciali della Biblioteca, per consentire anche ai visitatori meno tecnici di avvicinarsi al panorama storico, politico e sociologico dell'Italia nel Cinquecento e poter apprezzare quanto “raccontato” dalle suggestive rarità esposte, che li porterà in un’epoca fatta di esplorazioni, invenzioni, immagini e racconti di terre lontane appena scoperte e di altre credute esistenti.

Info mostre

www.bergamoestoria.it
Facebook: Fondazione Bergamo nella storia onlus
info e prenotazioni per gruppi e scuole: tel. (+39) 035 247116, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.associazionealmagia.it
Facebook: Associazione “Roberto Almagià” - Collezionisti di Cartografia Antica

www.bibliotecamai.org

Orari di apertura e Ingresso:

Palazzo del Podestà - Museo del ‘500:
dal 16 aprile al 31 maggio: da martedì a domenica 9.30 - 13.00 / 14.30 - 18.00 / chiuso il lunedì
dal 1° giugno al 25 settembre: da martedì a venerdì 9.30 - 13.00 / 14.30 - 18.00; sabato e festivi 9.30 - 19.00 / chiuso il lunedì
Biglietteria Fondazione Bergamo nella storia onlus :Intero 6,00 Euro / Ridotto 4,00 Euro / Gratuito fino a 18 anni, disabili e giornalisti

Biblioteca Civica Angelo Mai:
da lunedì a venerdì 8.45 - 17.30 / sabato 8.45 - 13.00

Ingresso libero

Catalogo
testi a cura dell’Associazione “Roberto Almagià” : saggio introduttivo, 74 schede cartografiche illustrate, bibliografia generale e delle singole opere, indici generale, cronologico e dei nomi citati; inoltre, omaggio al Prof. Lelio Pagani, con un estratto di un suo saggio sull’atlante della Biblioteca Civica Angelo Mai (1979) corredato da foto inedite.
236 pagine illustrate a colori, brossura
costo: € 25,00 acquistabile presso il bookshop del Museo del ’500 - Bergamo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

English:

A great exhibition to celebrate the Golden Age of Italian Cartography, in which the recognized primacy of maps production was an expression of the Italian commercial power during the 16th century: in the ateliers, cartographers, publishers and talented printers were blending the geographical notions from previous centuries with the latest information derived from explorations by travellers and merchants, to create real artworks.
The contents of the exhibition have been brought together in a richly illustrated catalogue, curated by the Cultural Association Roberto Almagià: over 230 pages of images and cartographic culture, dedicated to fans, curious and scholars of ancient cartography. There are the imagines of 74 maps among the best examples of cartographic masterpieces published in Rome or Venice between 1525 and 1575, including maps of the world, continents (Africa, Asia, Americas, Europe), European Countries, regions of Italy and, finally, some bird's-eye views of Italian cities.
All the maps are accompanied by the related boards (with title and editorial data, description of published editions, some historical-critical notes and a rich bibliography ), and the volume includes also an essay on the cartography of the sixteenth century evocatively entitled “The world at your fingertips”, a very detailed bibliographical notes and several indexes (general, chronological and names mentioned), as well as the extract of an essay on the atlas of the Public Library Angelo Mai.

Catalogue

24 × 24 cm  90 colour illustrations  Paperback  italian edition at the bookshop of the Museo del ‘500 (Bergamo) : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Opening Times and Ticket Price:

Palazzo del Podestà - Museo del ‘500:
from April 16 to May 31: Tuesday to Sunday 9:30 to 13:00 / 14:30 to 18:00
from 1 June to 25 September : Tuesday to Friday 9:30 to 13:00 / 14:30 to 18:00; Saturdays and holidays 9:30 to 19:00
Ticket Prices: Full price 6.00 euros / Reduced price 4.00 Euro / Free under 18 years old, disabled and journalists

Exhibit Reservations : Fondazione Bergamo nella storia onlus, mail www.bergamoestoria.it

Info

Fondazione Bergamo nella storia onlus, mail www.bergamoestoria.it
Facebook: Fondazione Bergamo nella storia onlus
Associazione culturale “Roberto Almagià” - Associazione Italiana Collezionisti di Cartografia Antica
www.associazionealmagia.it
Facebook: Associazione “Roberto Almagià” - Collezionisti di Cartografia Antica